Spaghetti con “ragù di calamari”

 

IMG_8359-3.jpg

Questo è un primo piatto che preparo spesso, molto facile nell’esecuzione ma di grande soddisfazione.
La ricetta originale di Simone Rugiati è preparata con i totani che al contrario dei calamari sono più difficili da reperire
È un sugo molto versatile che potrà essere utilizzato anche per condire una buona pasta ripiena …

Per 4 persone

350 gr di spaghetti*
4 calamari di medie dimensioni
2 cucchiai di doppio concentrato di pomodoro
carota, sedano, cipolla
1 spicchio di aglio
6 pomodorini
1 rametto di rosmarino
5/6 cucchiai di olio
sale e peperoncino

Tritare la carota, il sedano e la cipolla e stufare a fuoco dolce con 4 cucchiai di olio insieme al peperoncino privato dei semi per circa 5 minuti.
Aggiungo anche uno spicchio d’aglio privato dell’anima e lo elimino dopo un paio di minuti, servirà solo a profumare il fondo di verdure.
Nel frattempo tritare al coltello i calamari (sacca e tentacoli)
Tagliare i pomodorini in 4 e aggiungerli con il doppio concentrato al trito di verdure insieme ai molluschi e al rosmarino, cuocere a fuoco basso con coperchio.
Cuocere la pasta al dente e fare saltare in padella con un po’ di acqua di cottura e impiattare.
Se non vogliamo tritare i calari al coltello, Simone Rugiati suggerisce di cuocerli per 2 minuti nel fondo di verdure e successivamente tritarli nel mixer per poi continuare la cottura nel sugo.
La prossima volta proverò questa tecnica.
A mio avviso si otterrà un effetto molto simile al classico ragù …

*per me spaghetti gluten free di quinoa

IMG_8276-3.jpg

img_8307

 

 

 

Annunci

4 commenti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...